Peppa Pig Effect, panico reale o semplice preoccupazione

Peppa Pig Effect, panico reale o semplice preoccupazione

Da qualche tempo c’è qualche genitore che si sta preoccupando di quello che viene definito il “Peppa Pig effect”. Si tratta d’un fenomeno che sta effettivamente preoccupando i vari papà e mamma di tutto il mondo. Ma di cosa parla, esattamente?

Cos’è il Peppa Pig Effect

Per prima cosa specifichiamo che il Peppa Pig Effect non tratta specialmente di quel cartone, ma un po’ di tutti quegli ultimi cartoni animati che sono usciti per questa generazione.

Secondo quanto raccontato dai genitori dei piccoli, la storia è iniziata esattamente a qualche settimana di distanza dal guardare continuamente il cartone della porcellina: a causa di ciò, i loro figli hanno preso ad imitare – in maniere spesso ossessionanti – le faccende che riguardano il cartone. Ad esempio, molti di loro hanno preso a grugnire alla fine d’ogni frase, o a chiamare i propri genitori con il tono tipico del cartone. Ma quindi, cosa sta succedendo?

Così come succede con qualsiasi ultimo prodotto immesso nel mercato (come Fortnite) Peppa Pig, così come altri cartoni, non è altro che una miscela di fattori colorati ad hoc per gli occhi dei bimbi più giovani. Dopo anni e anni di studi sull’animazione, s’è arrivato a capire cosa fa “legare” i più piccoli allo schermo, spesso per il meglio (o per il peggio) dei genitori che sono sempre più indaffarati con la vita d’ogni giorno.

Dobbiamo preoccuparci?

Quel che sta succedendo tuttavia non dev’essere una grossa preoccupazione: anche noi da piccoli abbiamo avuto le nostre piccole fisse che sono poi andati per disperdersi con il tempo. Tutti siamo caduti vittima dell’imitare un cartone o un gesto visto in un cartone (o anche un film!) per cui la cosa si può reputare perfettamente normale. Insomma, basta accertarsi che la cosa non si trasformi in ossessione lungo gli anni, cosa che può naturalmente accendere qualche campanello. D’altro canto, si tratta solamente di farci ricordare che siamo stati bambini anche noi tanto tempo fa.