Perché seguire un corso HACCP online

Perché seguire un corso HACCP online

Se il tuo obiettivo è quello di lavorare nel settore alimentare, sia che tu voglia fare l’imprenditore che il dipendente, devi conoscere le regole dell’HACCP.

La legge, infatti, impone a chi vuole lavorare nel settore alimentare il conseguimento del relativo certificato, che si può ottenere seguendo un corso di formazione tramite web. Ma cos’è l’HACCP e perchè seguire un corso di HACCP online?

HACCP online: cos’è

Il termine HACCP è l’acronimo di “Hazard Analysis Critical Control Point” (traducibile in italiano come “Analisi dei Rischi e Controllo dei Punti Critici”). Nato negli anni Sessanta negli Stati Uniti come sistema per la verifica della sicurezza degli alimenti degli astronauti, oggi con questo termine si fa più ampiamente riferimento all’insieme di tutte quelle regole relative all’igiene ed alla sicurezza degli alimenti.

Più nello specifico, il Decreto Legislativo n. 193 del 2007 stabilisce apposite attività di autocontrollo igienico in tutti i pubblici esercizi e nelle industrie alimentari che riguardano tutti i processi che coinvolgono gli alimenti: dalla loro produzione al loro confezionamento, dal loro trasporto alla loro commercializzazione.

Chi deve seguire il corso

Il corso di HACCP deve essere frequentato da qualunque persona lavori, anche solo marginalmente, con gli alimenti: dal gelataio all’autotrasportatore che consegna il cibo, dal ristoratore al cameriere. Per conoscere tutte le regole relative all’igiene ed alla sicurezza alimentare, pertanto, è necessario seguire un apposito corso fisico oppure un corso di HACCP online.

Quest’ultimo, infatti, offre l’indiscutibile vantaggio di poter essere seguito dove e quando si vuole, organizzandosi in base alle proprie esigenze lavorative e personali.

Contenuto del corso

Il contenuto di un corso sull’igiene e la sicurezza alimentare è sicuramente ampio e vario, perché affronta numerose tematiche relative a materie anche diverse tra loro. Ogni corso HACCP che si rispetti deve trattare la parte relativa ai rischi e pericoli degli alimenti, agli obblighi e responsabilità dell’operatore del settore alimentare, alle modalità di conservazione degli alimenti e alle tecniche di pulizia di attrezzature e ambienti di produzione.

Molto importante è anche la parte riguardante l’igiene alimentare, per evitare che possano trasmettersi malattie negli alimenti.

Pertanto, è importante che vi siano delle lezioni appositamente dedicate all’illustrazione di come può evitarsi la presenza allergeni occulti negli alimenti. Immancabile è, infine, anche la parte più propriamente normativa, relativa alla disamina delle principali norme, sia nazionali che europee, riguardanti la sicurezza degli alimenti e le sanzioni che derivano dalla loro violazione.

Costo

Il costo di un corso HACCP online è generalmente più basso rispetto ad uno che si tiene in aula. Quest’ultimo, infatti, ha un costo che varia dai 50 euro se di durata pari o inferiore a 6 ore, sino a 100 euro se il corso è di 20 ore.

Un corso erogato tramite modalità e-learning, invece, ha costi decisamente inferiori, perché non sono conteggiate le spese per le utenze e l’organizzazione fisica che invece sono necessarie per la formazione in aula.

Un buon corso, comunque, si aggira attorno ai 20 euro se ha una durata di 4 o 6 ore, sino ad arrivare ad un massimo di 40 euro se ha una durata pari a 20 ore, dedicato generalmente a responsabili e titolari aziendali.