Come scegliere un buon corso di formazione in massaggio

Come scegliere un buon corso di formazione in massaggio

Vuoi diventare un massaggiatore professionista? Allora devi per prima cosa scegliere un buon corso di formazione in massaggio. Per fare il massaggiatore, infatti, non si può improvvisare, ma è necessario avere delle ottime conoscenze sia teoriche che pratiche.

Corso di formazione in massaggi: come scegliere

La prima cosa che devi sapere prima di scegliere il corso di formazione in massaggio più adatto alle tue esigenze è quella di stabilire quanto tempo vuoi dedicare a imparare questa disciplina. Esistono, infatti, corsi di formazione che si tengono in maniera fisica che online. Le differenze tra questi due tipi di corsi sono molte, sia dal punto di vista della didattica che dei costi. In generale, i corsi in aula sono da preferire a quelli che si tengono sotto forma di e-learning, per via della possibilità di interagire con il docente e con i compagni di corso, oltre che per imparare nel modo migliore le manualità del massaggio. Ad ogni modo, comunque, scegli sempre un corso che non sia troppo affollato: l’ideale è che siano previsti al massimo 10 partecipanti. Solo così, infatti, il docente può seguire i propri corsisti dedicando a ciascuno di loro il giusto tempo. Se, invece, a causa dei tuoi impegni personali o lavorativi non hai il tempo materiale per frequentare un corso in aula, puoi optare per uno online, di modo da poterlo seguire in base alle tue tempistiche.

Lavoro o hobby?

Una volta deciso tra il corso online e quello fisico, devi sapere bene che ruolo vuoi svolgere nel mondo dei massaggi. Avere le idee chiare su cosa diventare, infatti, è essenziale per poter seguire e concludere al meglio il corso. Che tu voglia diventare un massaggiatore per pura curiosità ed hobby, o per farne un vero e proprio lavoro in futuro, l’importante è sapere bene sin dal principio cosa vorresti fare.

Durata

Anche la durata del corso di formazione in massaggio è un aspetto da tenere in considerazione. Se vuoi imparare bene le tecniche di massaggio i corsi in formula one day o weekend non sono i più adatti. Per diventare un bravo massaggiatore, infatti, è necessario approfondire numerose discipline, dall’anatomia alla medicina tradizionale cinese: tutte conoscenze che richiedono tempo per venire assimilate. Inoltre, per imparare in concreto a fare dei buoni massaggi è necessario anche dedicare numerose ore alla pratica, in vista anche dell’esame finale. I corsi di uno o due giorni, comunque, sono utili se non sei ancora sicuro se buttarti in questa nuova avventura, perché ti consentono di porre delle prime basi e per vedere se investire o meno in futuro in questo percorso.

Costi

Ultimo aspetto da valutare per scegliere il corso migliore per te è, ovviamente, il suo costo. Quest’ultimo ovviamente varia a seconda dell’importanza della scuola e della sua offerta formativa ma, in linea generale, un buon corso base per diventare massaggiatore si aggira attorno ai 400 euro. Questa cifra è generalmente inferiore per i corsi in modalità e-learning. Se, invece, vuoi seguire un corso composto da un livello base ed uno avanzato, la spesa totale sarà all’incirca di 600-700 euro.